Programma per le competenze e la cultura digitale

#CulturaDigitale

Programma nazionale per la cultura, la formazione e le competenze digitali



Nel settembre 2013 l’Agenzia per l’Italia Digitale ha avviato il “Programma nazionale per la cultura, la formazione e le competenze digitali”. Ne sono destinatari tutti i cittadini. Il Programma Nazionale è uno dei principali tasselli dell’Agenda Digitale Italiana, delineata dalla Cabina di Regia su cinque assi strategici (Infrastrutture e sicurezza, egov/Open Data, ecommerce, competenze digitali, comunità intelligenti), e si propone di favorire l’innesco di un circolo virtuoso tra la domanda di servizi, di partecipazione, l’offerta da parte delle organizzazioni pubbliche e private e lo sviluppo di professionalità innovative e adeguate per la rivoluzione digitale.

Lo sviluppo della cultura e delle competenze digitali è un tema chiave per la crescita del Paese: è urgente creare competenze digitali per rispondere alla domanda crescente di professionisti con alto profilo ICT, ai fabbisogni in continua evoluzione delle imprese e delle industrie e alla necessità che tutti i cittadini, nel corso della loro vita, acquisiscano la necessaria consapevolezza digitale.

Una tale impresa richiede responsabilità condivise tra tutti gli stakeholder (le istituzioni, a livello nazionale e territoriale, il mondo delle imprese e dei professionisti, il mondo dell’educazione, le organizzazioni sindacali, le associazioni e le organizzazioni della società civile) e si basa su un coinvolgimento ampio che è la condizione necessaria per far sì che tutte le esigenze e le esperienze siano prese in considerazione, e che quindi sia possibile il passaggio dalla logica progettuale ad una logica di sistema. Una delle principali ambizioni del Programma Nazionale è di “farsi piattaforma”, costruendo le condizioni per realizzare un efficace sistema di knowledge management tra le esperienze e le iniziative che già adesso sono presenti nel nostro Paese, ma anche di coordinamento, soprattutto per raggiungere una maggiore efficacia nello sfruttamento delle risorse, nell’interlocuzione europea, nelle sinergie progettuali.

Per maggiori informazioni sulla Consultazione e sul Programma nazionale per la cultura, la formazione e le competenze digitali si rimanda al sito culturadigitale.partecipa.gov.it


Come funziona la Consultazione


Gli utenti partecipano alla Consultazione pubblica online sulle Competenze digitali per la Pubblica Amministrazione commentando i testi. Ogni commento è a sua volta commentabile da altri utenti. I commenti sono raccolti attraverso uno strumento volto a favorire la partecipazione civica online, aperto a tutti. Per inviare il proprio contributo è necessario autenticarsi attraverso il sistema FormezAuth o propri account social (Facebook, Twitter). I commenti ritenuti offensivi o inopportuni saranno messi in moderazione.

Tempi


La consultazione è aperta dal 10 aprile al 12 maggio. La consultazione è conclusa. I commenti degli utenti sono consultabili sui testi e nella sezione Statistiche


Esiti


I risultati della Consultazione sulle Competenze digitali per la Pubblica Amministrazione confluiranno nel documento di Linee guida sulla cultura digitale che sarà presentato in occasione di Forumpa 2014