Programma per le competenze e la cultura digitale

estratto da: La e-leadership
[...] L’e-leader deve avere una particolare, caratterizzante, attitudine a “vedere” il cambiamento, contestualizzato nella organizzazione in cui lavora, e contestualizzato ai processi aziendali ed alle risorse umane su cui può contare. Tutto ciò lascia intendere come la “costruzione” di quella professionalità sia un percorso lungo, complesso e, in assenza di specifico talento, dal successo NON garantito. Esiste altresì la possibilità che tale attitudine venga maturata anche in età relativamente giovane, se durante il percorso formativo alcune conoscenze, competenze siano comunque state oggetto di apprendimento e messe a “patrimonio” del futuro e-leader.
Giuliana Carano
condivido
Giuliana Carano, 14/04/2014 13:08