Programma per le competenze e la cultura digitale

estratto da: La e-leadership
[...] Se infatti potrà essere opportuno pensare a nuovi percorsi di alta formazione che coniughino competenze specialistiche di contesto: economiche, sanitarie, di produzione manifatturiera, di servizi, ecc, con alte competenze caratterizzanti la e-leadership, dalla cultura digitale ai soft skill ad alle alte competenze manageriali, è probabilmente opportuna anche ad una disseminazione di ampia scala di “fondamenti di e-leadership” sui giovani che potranno occupare nuovi posti di lavoro, oggi ancora non classificati, in imprese e organizzazioni piccole ma non più al riparo della globalizzazione e che consentano a settori su cui l’economia italiana può entrare in partita ma non senza creatività digitale.
Giuliana Carano
i giovani sono pieni di risorse e di idee innovative; in una organizzazione più a dimensione di uomo, secondo me, possono esprimere meglio le loro potenzialità
Giuliana Carano, 14/04/2014 13:40