Programma per le competenze e la cultura digitale

[...] - maggiore coinvolgimento nella progettazione dei servizi, con una serie di azioni che non riguardano solo le donne utenti, ma, in primo luogo, il soggetto pubblico e/o privato che eroga servizi. Se infatti è essenziale la formazione nell’utilizzo della rete e dei servizi online, condizione imprescindibile sarà che quei servizi ci siano, siano semplici e progettati con attenzione alle diverse esigenze. Questo suggerisce la necessità di un maggiore coinvolgimento delle donne anche nel processo di rilascio di open data, che devono essere strutturati e interpretati con indicatori di genere, al fine di abilitare la raccolta di informazioni e la realizzazione di applicazioni utili per il mondo femminile.
Loretta Scannavini
Argomento di cui al momento non c'è traccia
Loretta Scannavini, 14/04/2014 16:49
sandra troia
Educare nella scuola all'utilizzo degli open data come risorsa. I dati disponibili se non ci sono competenze utili per metterli in una relazione significativa non sono utili.
sandra troia, 16/04/2014 16:52