Programma per le competenze e la cultura digitale

[...] - benchmarking, il monitoraggio, la valutazione delle azioni.
ciro spataro
quindi piattaforme digitali abilitanti all'analisi comparativa delle diverse esperienze, alla condivisione delle prassi operative (difficoltà emerse, tipo di user experience,..), al monitoraggio delle attività in progress di tutti i soggetti coinvolti a vario titolo nell'attuazione dell'agenda digitale. Piattaforma digitale abilitante ONLINE, pubblica, e partecipata dai cittadini che possono effettuare ranking sulla ricaduta delle azioni nel territorio e arricchire con contributi (stile http://www.opencoesione.gov.it... ). Abbiamo già tanto (ma frammentato), basta metterlo a sistema.
ciro spataro, 18/04/2014 09:34
Vincenzo Curion
Assolutamente. Il Benchmarking ed il feedback sono FONDAMENTALI. I controlli devono essere capillari. Sennò si distorce la realtà illudendo di avere operato in maniera strutturale ed invece si è solo imbiancato.
Vincenzo Curion, 01/05/2014 09:15
Andrea Rui
Il benchmarking si può fare solo a fronte di processi strutturati e ben definiti, ripetibili e ripetuti sul territorio e nei diversi enti. Inoltre è fondamentale che la PA 'possegga' (in senso logico e fisico) i sistemi di rilevazione ed analisi, invece che delegare i fornitori ad 'autovalutarsi'. Aspetto fondamentale per il monitoraggio e la valutazione è l'auditing di terza parte, sia interno che dei fornitori. Non è più sufficiente accontentarsi delle 'autocertificazioni' incluse nelle offerte dei fornitori: occorre un monitoraggio continuo ed indipendente.
Andrea Rui, 13/05/2014 06:33