Programma per le competenze e la cultura digitale

[...] Questi risultati richiedono il supporto di un sistema di condivisione delle conoscenze che assicuri una disponibilità di opportunità e risorse di apprendimento nel momento e nel luogo in cui si manifesta la necessità di risolvere un problema, individuare soluzioni, riusare software, adottare regolamenti o prendere decisioni. Tutte le iniziative di sviluppo delle competenze digitali per la PA devono condividere la conoscenza e convergere verso un sistema di formazione permanente operativo e sostenibile.
ciro spataro
sulla condivisione delle conoscenze nella #PA, elemento ormai fondamentale per generare #innovazione, ho sperimentato personalmente l'uso del cloud. Servizi di cloud forniti da provider privati e gratuiti ma che aiutano i dipendenti, anche di diverse città, a collaborare efficacemente per la gestione di progetti in partenariato aventi l'obiettivo di mutuare buone prassi di governance urbana da città a città. Per la condivisione delle conoscenze i servizi di cloud sono fondamentali. Ovviamente è necessaria la propensione culturale personale alla condivisione del proprio "sapere".
ciro spataro, 11/04/2014 21:41
Stefano Tazzi
Prima dei sistemi, servono le persone ... Ribadisco un pensiero già esposto in altri commenti: una base di professionalità già diffusa in modo capillare in Italia esiste (Ingegneri dell'Informazione). Basta coinvolgerli.
Stefano Tazzi, 10/05/2014 11:29