Strategia italiana per la banda ultralarga

#BandaUltralarga
Le reti di telecomunicazioni sono ormai il sistema nervoso di ogni nazione moderna. Una nazione non si ferma se si fermano i trasporti. Non si ferma neanche per uno sciopero generale. Ma se le reti di telecomunicazione si fermassero – non è mai successo –, sarebbero davvero poche le attività che riuscirebbero a non fermarsi.

In prospettiva, ed è una prospettiva che si avvicina sempre più rapidamente, le reti di telecomunicazione saranno ancora più importanti. Non collegheranno soltanto milioni di persone, ma anche decine di milioni di computer e miliardi di oggetti (Internet of things).

Strategia italiana per la banda ultralarga (documento scaricabile in pdf)


Consultazione sulla azioni previste dalla strategia italiana per la banda ultralarga


Gli utenti partecipano alla Consultazione pubblica sulla bozza di Strategia italiana per la banda ultralarga commentando il testo del documento. Per partecipare è necessario autenticarsi attraverso il sistema FormezAuth o propri account social (Facebook, Twitter). I commenti ritenuti offensivi o inopportuni saranno messi in moderazione. La consultazione è aperta dal 20 novembre al 20 dicembre 2014

La consultazione è conclusa, non è più possibile inserire nuovi commenti né modificare i commenti già inseriti

Scarica il report della consultazione online Strategia italiana per la banda ultralarga (file PDF, 600kb)