Strategia per la crescita digitale 2014-2020

Azioni infrastrutturali trasversali

Puoi partecipare alla Consultazione commentando il testo. Clicca sull'icona a destra del paragrafo e inserisci il testo del tuo commento. E' necessario autenticarsi attraverso il sistema FormezAuth o propri account social (Facebook, Twitter).

La presente strategia è sinergica e complementare a quella nazionale per la banda ltralarga che ambisce a massimizzare l’offerta del servizio di connettività fino ai 100mbps.permalink frase

1

Non basta però garantire la copertura di rete. Nel casodi edifici pubblici come scuole e ospedali, dove è cruciale fornire connettività a banda ultra larga all’utenza, ’amministrazione ha bisogno di sfruttare le economie di scala, per potersi avvalere di banda ultraveloce. L’accesso alla banda ultra larga di tutti gli edifici e uffici pubblici non è solo a beneficio dei servizi erogati e delle performance del pubblico impiego, ma è anche a sostegno della diffusione di internet fra i cittadini che sono spesso utenza diffusa di questi luoghi.permalink frase

2

Il Sistema Pubblico di Connettività a banda Ultra Larga deve quindi anche prevedere numerosi e diffusi hot spot WIFI, soprattutto nei luoghi pubblici di maggiore frequentazione: ad esempio, scuole, ospedali, uffici comunali, ma anche in selezionate zone turistiche. Allo stesso tempo, vanno incentivati i privati (ad esempio esercizi commerciali) che mettano a disposizione hot spot wifi con autenticazione federata a quella pubblica.permalink frase

6

Un’infrastruttura adeguata di accesso è, infatti, il requisito di base per la crescita digitale, ma a questo tassello fondamentale occorre definire e aggiornare l’insieme di regole tecniche e di principi del Sistema Pubblico di Connettività (SPC), quale "framework" nazionale di integrazione e sicurezza, che definisce le modalità preferenziali che i sistemi informativi delle pubbliche amministrazioni devono adottare per essere tra loro «interoperabili" e sicuri.permalink frase

3

La straordinaria portata innovativa del cloud computing ha radicalmente modificato le modalità di approccio alle architetture IT, rendendo ineludibile, anche per le Pubbliche Amministrazioni, un percorso di trasformazione delle proprie infrastrutture e di razionalizzazione della programmazione e della spesa. E’ inoltre necessario realizzare alcune infrastrutture critiche di base, come quella per l’identità digitale, in modo da poter ripensare i servizi pubblici online in un’ottica user-centred, capace davvero di stimolare una aumentata domanda da parte di cittadini e imprese.permalink frase

6