.

[...] Nel ciclo di programmazione 2014-2020, l’obiettivo della Regione è quello di sostenere nuovi soggetti e nuove idee favorendo la creazione di imprese che possano portare nuova linfa e nuove prospettive al tessuto produttivo siciliano, incoraggiando il talento imprenditoriale e l’interesse verso chi intraprende percorsi virtuosi ed innovativi orientati ad incrementare il tasso di sopravvivenza a 5 anni delle nuove imprese. In tale ottica, la sfida regionale da supportare attraverso il programma è quella di incrementare la natalità delle imprese e favorire l’occupazione. Tale sfida deve essere perseguita anche attraverso la creazione di un ambiente favorevole per il funzionamento e lo sviluppo imprese, nel perseguimento dei principi dello Small Business Act, nell’obiettivo di riduzione complessiva degli oneri che gravano sulle imprese e nella promozione della legalità e sicurezza delle imprese. In tale ottica, la sfida regionale da supportare attraverso il programma è quella di incrementare la natalità delle imprese e favorire l’occupazione. L’obiettivo è coerente con la raccomandazione del Consiglio dell’Unione Europea sul programma nazionale di riforma 2012 dell’Italia che invitava all’adozione di misure per combattere la disoccupazione giovanile facilitando l’inclusione nel mondo del lavoro, anche attraverso incentivi per l’avvio di nuove imprese.
Aldo Penna
Il talento imprenditoriale si scontra contro il moloch burocratico e l'assenza di credito del sistema bancario. Va sviluppato il microcredito con meccanismi simili a quello in vigore nelle zone franche e il prestito d'onore. Semplificando le procedure e riducendo le documentazioni spesso così difficili da indurre alla resa prima dell'inizio della battaglia.
Aldo Penna, 19/06/2014 08:56
Salvo Longo
Per lo sviluppo del settore turistico occorrono principalmente idee, coordinamento delle azioni dei singoli operatori e products mix. Fermo restando che il prodotto (risorse naturali e culturali di tipo turistico)sia in abbondante quantità occorre che ci sia una maggiore fruibilità ed accessibilità delle risorse ma anche una promozione coinvolgendo i tour operator invogliandone la creazione di pacchetti turistici, partecipazione a fiere e convegni tematici e favorendo l'attività del social media marketing a vari livelli sia di semplice attività turistica privata sia come enti pubblici
Salvo Longo, 01/07/2014 18:53
Santi Bartolone
Due misure concrete per risolvere problematiche finanziarie delle PMI, vista la forte chiusura del sistema bancario: 1) rivedere sistema erogazioni, anticipando agevolazioni su presentazione di semplici fatture (v. ultimi bandi del MiSE per imprese innovative del Sud); 2) prevedere schemi più elastici per polizze fideiussorie relative ad anticipazioni dei contributi: viste le condizioni pretese ultimamente dalla Regione Siciliana e l'estrema lentezza per effettuare gli svincoli finali, quasi nessuna Compagnia Assicurativa italiana è più disposta ad impegnarsi
Santi Bartolone, 04/07/2014 10:23
Roberto Allegrezza
I ragazzi, circa le nuove idee, sono disorientati perchè lo scenario economico è in continua evoluzione. Sarebbe il caso di favorire nuovi contenitori e nuove specificità all'interno dei territori. Penso ai quartieri a tema che possono catalizzare diverse idee imprenditoriali armoniche tra loro e di elevato valore. I Centri Commerciali Naturali inizianoa discuterne.
Roberto Allegrezza, 05/07/2014 18:46