.

[...] L’accesso al credito costituisce una questione molto rilevante per tutte le imprese, ma è ancora più essenziale per le micro e piccole imprese e per quelle imprese che abbiano l’obiettivo di crescere nei mercati e realizzare nuovi modelli di business. La crisi finanziaria ha evidenziato e aggravato i problemi di accesso al credito da parte delle piccole e medie imprese, producendo una sostanziale restrizione del credito per le società non finanziarie in un contesto che presenta peraltro anche un insufficiente sviluppo del mercato del venture capital in fase seed ed early stage.
Santi Bartolone
Perchè non prevedere facilitazioni per i Fondi di Private Equity che investono in Sicilia ? Perchè non rifinanziare uno o più Fondi regionali, funzionanti con regole chiare e trasparenti, che prevedano compartecipazioni temporanee in PMI promettenti? Perchè non assegnare risorse (economiche e professionali) ad una vera Banca di Sviluppo siciliana?
Santi Bartolone, 26/06/2014 12:52
Luigi Dispinzeri
Santi non pensi che agevolare l'accesso al credito sia la strada giusta per incancrenire l'assistenzialismo atavico delle imprese siciliane? Io ritengo che puntare all'autofinanziamento corrente e patrimoniale, passi da una corretta strategia di internazionalizzazione
Luigi Dispinzeri, 30/06/2014 18:38
Bernardo Brusca
L'accesso al credito è cruciale per le aziende. Non si può lasciare alle banche il potere di dare e togliere il credito a loro insindacabile giudizio. Spesso abbiamo visto aziende che hanno ordini costrette a cessare la produzione per mancanza di credito. Occorre un'authority che esamini i casi controversi e abbia il potere di obbligare le banche a concedere i prestiti.
Bernardo Brusca, 13/07/2014 23:59