.

[...] Da uno studio pubblicato dall’ENEA nel 2012 dal titolo “Progetto Lumière” è emerso che attraverso interventi di efficientamento energetico in tale settore si può conseguire una riduzione delle emissioni di CO2 derivanti dalla produzione di energia elettrica di oltre il 50%. Sulla base delle azioni previste nella suddetta pianificazione, si privilegeranno le proposte dei grandi e medi centri abitati o aggregazioni territoriali che proporranno pacchetti di interventi integrati di diverse tipologie (efficientamento energetico su edifici e pubblica illuminazione, fonti rinnovabili e uso di reti intelligenti).