.

[...] Un quadro di riferimento per l’individuazione in prima istanza degli interventi potenzialmente candidabili al supporto del Programma può essere offerto dagli strumenti di pianificazione energetica a livello locale, quali ad esempio Piano di Azione del Patto dei Sindaci, Piani Energetici Comunali, Piani di miglioramento di efficientamento energetico degli edifici pubblici e della pubblica illuminazione.
Fabrizio Russo
Già il PO-FESR 2007-2014 interveniva in questa direzione. Bisogna incentivare i GREEN BUILDING in tutte le direzioni. Si commette l'errore di associare gli interventi in campo ENERGETICO sol ode esclusivamente con la produzione di Kw e Kw grazie a fotovoltaico. Oltre a produrre Kw da fonte rinnovabile, per ridurre i consumi SONO NECESSARI ANCHE INTERVENTI EDILIZI sulla coibentazione dell'involucro degli edifici (tutti non solo quelli pubblici), sulla predisposizione di servizi collettivi (riscaldamento, raffrescamento naturale, schermature solari, etc.).
Fabrizio Russo, 28/06/2014 20:32