.

[...] 5.1.1 Interventi di gestione del rischio geomorfologico, idraulico e di erosione costiera.
Vito Rizzo
Per la tipologia dei progetti, occorre che vi sia una notevole mole di riorse economiche per questa azione. Salvaguardare le coste significa salvaguardare l'ambiente e sviluppare il turismo
Vito Rizzo, 23/06/2014 14:01
Marina  Samarotto
Le attuali tecnologie che utilizzano reti di sensori consentono un efficace monitoraggio del territorio e permettono di gestire il rischio di dissesti ambientali. Un approccio efficace per la realizzazione di questi sistemi può essere quello di sfruttare i risultati di progetti già finanziati sia in ambito Regionale che Nazionale (es. PON 2007-2013 Progetto Sigma)
Marina Samarotto, 02/07/2014 16:28
francesco giuseppe fricano
la manutenzione e la pulizia dei torrenti, la rimozioni di ostruzioni che possono provocare esondazione; la riforestazione e la manutenzione di versanti oggetto di incendi; incentivi ai proprietari per interventi colturali fondamentali nelle zone a rischio; utilizzo degli operai forestali in tutto il territorio per la realizzazione di fasce tagliafuoco
francesco giuseppe fricano, 03/07/2014 12:19
Silvia Giarratano
Per purificare l'acqua prima che arrivi in mare o alle falde si possono usare le piante fito depuratrici. Esistono molti modi per metterle nelle condizioni ottimali di funzionamento. Migliorerebbe di molto anche il paesaggio in cui vengono posate.
Silvia Giarratano, 16/07/2014 00:07
ANCE SICILIA
MONITORAGGIO DELL’EROSIONE DELLE COSTE E INTERVENTI DI DIFESA COSTIERA Si propone un programma di ricerca per prevedere una serie di azioni di monitoraggio fra cui quella degli interventi di difesa costiera e quella dell'evoluzione costiera, basato su riprese aeree ripetute a cadenza stagionale, con successiva restituzione cartografica e monitoraggio in situ basati su reti di sensori e boe misuratrici. Per le attività sopra descritte si potranno coinvolgere le Università, l’ENEA, il CNR, gli enti locali e le associazioni di categoria come l’ANCE, per la parte applicativa del monitora
ANCE SICILIA, 16/07/2014 10:43