.

[...] La strategia del Programma è orientata a ridurre il disagio abitativo che, come indicato a livello nazionale nel PNR, interessa un numero crescente di famiglia impoverite dal perdurare della crisi economica. L’obiettivo, pertanto, mira a migliorare la qualità della vita delle aree urbani e la coesione sociale attraverso l’ampliamento dell’offerta di alloggi popolari e di housing sociale e la qualificazione dei servizi ad essi dedicati, soprattutto in contesti sub-urbani caratterizzati da persistente marginalizzazione e scarso coinvolgimento attivo della comunità locale nella prioritarizzazione dei fabbisogni dei contesti in cui essi vivono e nella conseguente costruzione partecipata dei luoghi di aggregazione e/o per l’erogazione dei servizi. In quest’ottica, il risultato atteso da raggiungere è: