.

[...] In tal senso, la Regione intende qualificare il patrimonio infrastrutturale diffuso per l’istruzione per il raggiungimento del risultato atteso: