Legge della Regione Abruzzo “Disposizioni sulla partecipazione allo svolgimento delle funzioni regionali”

[...] 1. La presente legge in armonia con i principi fondamentali della Costituzione e in attuazione dei princìpi contenuti nell’articolo 12 dello Statuto della Regione Abruzzo, disciplina il diritto di partecipazione alla elaborazione ed alla formazione delle politiche regionali dei cittadini, dei residenti e dei soggetti sociali organizzati in forme democratiche.
Marco Manzo
E' importante dare la possibilità ai cittadini di proporle e scriverle direttamente le leggi che poi verranno discusse dal Consiglio regionale
Marco Manzo, 27/11/2015 09:54
Carlo Di Marco
si propone la seguente sostituzione: Art. 1 Diritto di partecipazione e obiettivi della legge 1. Lo sviluppo della democrazia partecipativa è coerente con gli ideali fondativi della Repubblica, promuove una maggiore ed effettiva inclusione dei cittadini e delle loro organizzazioni nei processi decisionali di competenza delle istituzioni elettive, rafforza la democrazia. La partecipazione dei cittadini all’organizzazione economica, politica e sociale del Paese è un diritto inalienabile. Essa sostanzia, insieme alla rappresentanza, la sovranità del popolo. trova fondamento oltre che nei pri
Carlo Di Marco, 30/11/2015 15:01