4° Piano d’azione nazionale per l'open government

[...] Si rende necessario pertanto lavorare sulla confrontabilità della performance organizzativa delle amministrazioni attraverso l’individuazione di indicatori comuni che permettono di misurare l’andamento di una organizzazione nei suoi più svariati aspetti. Per “indicatori comuni” si intende quel set di misure selezionate utili a misurare l’andamento gestionale di un’amministrazione per quanto riguarda non tanto le attività tipiche di missione ma le funzioni di supporto che sono comuni a tutte le organizzazioni (quali ad esempio la gestione degli acquisti, la gestione del personale, la comunicazione, la trasparenza, ecc.).
Enrige
Credo che potrebbe essere utile se una parte di questi indicatori fosse sviluppata direttamente dalla società civile (penso agli aderenti all' OGP) o comunque attraverso percorsi in cui in ultima istanza è il cittadino utilizzatore che fa emergere quelli che secondo lui sono gli indicatori di un servizio efficiente.
Enrige, 16/04/2019 16:06
Giuseppe Fortuna
I sistemi basati su indicatori costano molto, sono inevitabilmente interpretabili e non di rado manipolabili. Bisogna invece effettuare misurazioni “numeriche” delle dimensioni gestionali certe (fisiche e temporali) e confrontarle tra pp.aa. omologhe e tra livelli territoriali omologhi della stessa pubblica amministrazione. Questo sia per il controllo dei costi di struttura e di produzione, sia per misurare quantità e qualità degli output ai clienti esterni, sia infine per monitorare gli andamenti annuali degli outcome ritenuti significativi.
Giuseppe Fortuna, 26/04/2019 20:57
Giuseppe Fortuna
Ad esempio, i costi per la gestione del personale si misurano facilmente in ore o giornate/persona paragonabili tra pp.aa. omologhe. La qualità degli output delle Sezioni lavoro di Tribunali civili possono essere i tempi medi “certi” tra date di presentazione dei ricorsi, date di fissazione della prima udienza e date delle sentenze. Quelli dei Pronti Soccorso degli ospedali sono i tempi “certi” di attesa dei pazienti in codice rosso, codice giallo e codice verde.
Giuseppe Fortuna, 26/04/2019 21:22
Giuseppe Fortuna
Gli outcome “truffe agli anziani” consistono nell’aumento o nella diminuzione anno dopo anno del numero complessivo di comunicazioni di notizie di reato di ciascuna provincia d’Italia. Numeri che i cittadini e le loro organizzazioni civiche possono facilmente verificare dalle concrete esperienze personali vissute nei territori dove risiedono. Per gli esempi appena fatti si vedano gli accessi civici generalizzati pubblicati su www.italiatrasparente.it.
Giuseppe Fortuna, 26/04/2019 21:25