4° Piano d’azione nazionale per l'open government

Le Azioni: 7. Prevenzione della corruzione

Puoi partecipare alla Consultazione commentando il testo riportato in questa pagina. Per inviare il tuo contributo clicca sull'icona a destra del paragrafo che intendi commentare e inserisci il testo del tuo commento.

Contesto e obiettivi dell’azione

L’azione mira a favorire la prevenzione della corruzione attraverso un adeguamento agli standard dell’open contracting e l’introduzione di strumenti quali Patti di Integrità avanzati.permalink frase

1

Il Servizio contratti pubblici (SCP) è una piattaforma del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, realizzata in collaborazione con la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e ITACA, in attuazione agli obblighi informativi e di pubblicità previsti dal D.lgs. 50/2016.permalink frase

1

SCP è una delle banche dati nazionali elencate nell'allegato B del D.Lgs. n.97/2016 (art. 9) che modifica l’obbligo di pubblicazione previsto nella normativa sulla trasparenza D.Lgs. n.33/2013 (art. 9bis).permalink frase

+

In essa sono presenti dati, anche in formato aperto, afferenti pubblicità di avvisi, bandi ed esiti di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, pubblicità dei programmi biennali di acquisti di beni e servizi e dei programmi triennali dei lavori pubblici e dei relativi aggiornamenti annuali. Sono altresì presenti la rilevazione e la pubblicazione dell’elenco anagrafe delle opere incompiute di cui il Decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti 13 marzo 2013, n. 42.permalink frase

+

I dati vengono aggiornati quotidianamente e pubblicati sulla piattaforma degli opendata del MITpermalink frase

1

Impegni

Nel campo dei dati si propone, come primo obiettivo, con uno spirito di massima collaborazione con altre PA, valutando congiuntamente le risorse allo scopo necessarie, di standardizzare i dati e le informazioni relative ai contratti pubblici secondo il modello internazionale comune, così come definito da Open Contracting Data Standard (OCDS).permalink frase

3

A riguardo si rappresenta che i dati contenuti nel portale OpenCantieri del MIT sono già compatibili con lo standard internazionale OCDS per quanto riguarda “gara”, “aggiudicatario” e “contratto”. Nello specifico caso sarà necessario estendere detta standardizzazione anche alla fase esecutoria del contratto.permalink frase

+

Un secondo obiettivo è rendere in formato aperto i dati (non sensibili) contenuti nel nuovo Archivio Informatico delle Opere Pubbliche (AINOP), istituto con Legge n.130 del 16 novembre 2018, presso il MIT.permalink frase

+

AINOP è basato sulla interoperabilità delle varie Amministrazioni che detengono e gestiscono i dati riferiti ad un’Opera Pubblica e all'esecuzione dei lavori sulla stessa. Questo secondo obiettivo potrebbe essere attuato insieme alle Regioni ed agli Enti Locali per le infrastrutture di trasporto di relativa competenza.permalink frase

+

Il risultato finale sarebbe di offrire alla comunità informazioni sulle infrastrutture viarie, ferroviarie e relative agli altri modi di trasporto consultabili ed elaborabili per controllo civico e per lo sviluppo di applicazioni e servizi.permalink frase

1

Per quanto riguarda i Patti di Integrità avanzati, questi presentano elementi innovativi rispetto ai Patti di Integrità ordinari:permalink frase

2

Il ruolo dell’ente di monitoraggio, co-firmatario del Patto; esso vigila sul patto di Integrità, monitora le fasi della gara d’appalto e funge da intermediario verso la società civile;permalink frase

+

Le fasi del monitoraggio, il quale nei Patti d’Integrità evoluti copre l’intera procedura, dall’analisi dei bisogni fino all’esecuzione dei lavori/prestazione dei servizi. permalink frase

1

Amministrazione responsabile

Ministero delle infrastrutture e dei trasporti (MIT), Università di Messina Regione siciliana Comune di Palermo

Altre amministrazioni coinvolte

Agenzia per la coesione territoriale, Agenzia del demanio, Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica (PCM – DIPE), Consip, Ministero dell’economia e delle finanze (MEF).

Impegni specifici

PA referente: MIT – DIPE - Consip

7.1 Standardizzazione di dati e informazioni relative ai contratti pubblici secondo il modello internazionale comune, così come definito da Open Contracting Data Standard (OCDS).. Quando scade: giugno 2021permalink frase

+

7.2 Rilascio in formato aperto dei dati (non sensibili) contenuti nel nuovo Archivio Informatico delle Opere Pubbliche (AINOP), istituto con Legge n.130 del 16 novembre 2018, presso il MIT Quando scade: giugno 2021permalink frase

1

PA referente: Università di Messina

7.3 Adesione a Libellula-Laboratorio di Monitoraggio civico della spesa pubblica ed implementazione di un Patto di integrità avanzato. Quando scade: giugno 2021permalink frase

+

PA referente: Regione siciliana

7.4 Sperimentare i principali strumenti del Patto di Integrità avanzato, per poi procedere ad un allargamento sistemico della pratica, seguendo un approccio incrementale. In particolare: i) costituire un Albo regionale degli Organismi di monitoraggio civico; ii) - formulare una proposta per l’individuazione di uno o più appalti pubblici di lavori per l’inserimento nel processo di monitoraggio civico; iii) - realizzare il Monitoraggio civico sull’appalto/i individuato/i Quando scade: giugno 2021permalink frase

4

PA referente: Comune di Palermo

7.5 Applicazione del Patto di integrità avanzato ad almeno una gara di appalto. Quando scade: giugno 2021permalink frase

+